un moro avea bisogno di un ducato - Luigi Albano

Luigi Albano
Luigi Albano
LUIGI
LUIGI
Vai ai contenuti

un moro avea bisogno di un ducato

angolo proibito
Un Moro avea bisogno di un ducato

Un moro avea bisogno d'un ducato;
E ad interesse lo volea pigliare;
Ad Isabella Padoana andato,
Che a questo modo ne solea prestare;
L'ebbe conpatto in scritto, che cacciato
Le avesse in cul, fin che l'avea a pagare,
Un cazzo, ch'egli avea fuor di misura.
Questa convenzion può dirsi usura?

(risoluzione di Pietro l'Aretino)

Chi dell'impresto sol riceve prego
L'usura è ben dover perchè si parta:
Ma in questo caso che sia usura nego,
Perche con l'infedel si fà la carta.
In capitolo ab illo questo allego,
Decima quinta, questione quarta.
Ov'è ch'il Papa usura far concede
Con quelli, che non son di nostra fede.

(Tratto da Dubbj amorosi altri dubbj e sonetti lussuuriosi di Pietro Aretino dedicati al Clero, pubblicato in Roma nel 1792 nella stamperia Vaticana con privilegio di Sua Santità)

Torna ai contenuti