blog - Luigi Albano

LUIGI
LUIGI
Vai ai contenuti

Origine della statistica

Luigi Albano
Pubblicato da Cav. Luigi Albano in curiosità · 18 Maggio 2020
Goffredo Achenwal, celebre pubblicista tedesco dev'essere osservato come il creatore della scienza, detta Statistica. Egli nacque ad Elbing in Germania il 20 ottobre 1719. Compì i suoi studi accademici a Jena, ad Halle ed a Lipsia.
Nel 1746 andò a stabilirsi in Marbourg ove insegnò storia, dritto di natura e delle genti, e la nuova scienza in cui sul principio egli non comprendeva che le diverse costituzioni degli stati.
Nel 1748 si recò a Gottinga, e divenne professore di quella celebre università alla quale accrebbe lustro. È stato il maggiore dei continuatori degli studi sulla “vita degli Stati” pubblicò intorno alla storia degli stati europei, al dritto pubblico ed all'economia politica varie opere destinate a suoi discepoli, e nelle quali si atteneva principalmente a mettere in vista tutto ciò che aveva potuto contribuire alla formazione ed allo svilupparsi della costituzione e dell'esistenza politica dei popoli.
Il principale suo merito è di avere sottoposto ad una forma precisa e costante, di aver trattato sotto un punto di veduta nuovo e luminoso la scienza che ha per oggetto di fare conoscere sistematicamente la natura e la somma delle forze vive di uno stato, e di scoprire in esso le fonti ed i mezzi di prosperità così nel fisico che nella morale.
Il disegno ragionato di questa scienza, lo pubblicò 1748, e l'anno dopo scrisse il relativo manuale. Prima di lui non se ne avevano che materiali qua e là dispersi: da vari storici e viaggiatori ed osservatori. Fra essi vanno menzionati soprattutto Ermanno Conring ed Eberardo Otto. Achenwall però fu il primo a dare alla sua nuova scienza il titolo di “Scientia Statistica”, cioè scienza dello stato.




Torna ai contenuti