Curiosità - Luigi Albano

Luigi Albano
Luigi Albano
LUIGI
LUIGI
Vai ai contenuti

I sacerdoti a Gerusalemme

Luigi Albano
Pubblicato da in la storia biblica ·
L'autore di questo testo si potrebbe definire il Mauro Biglino del 1800, di seguito una sua piccola considerazione, seguiranno delle altre... (parte prima).
""A Gerusalemme i sacerdoti cedevano senza contrasto alla regia autorità e secondo il gusto dei principi introducevano nel tempio religioni e riti nuovi...
Era un affare di forma, non di coscienza, Jehovà era il Dio nazionale degli Ebrei, come Baal-Dagon dei Filistei, Baal-Berit dei Sichemiti, Baal-Fogor dei Moabiti, Chamos o Moloch degli Ammoniti, Bel o l'Altissimo dei Babilonesi ed anche dei Cananei, e così di altri.
Ma dopo che l'orgoglio nazionale degli Ebrei fu innalzato dallo splendore dei regni di Davide e di Salomone, partendo dall'opinione che la vittoria viene da Dio e che il Dio più forte vince il più debole, Jehovà divenne il Jehovà Elohim (Signore degli Dei), il supremo e potentissimo sopra tutte le divinità, il Dio geloso di essere adorato dagli Ebrei ad esclusione di ogni altro.""

Aurelio B.G. 1851 (Compendio Biblico).



© Luigi Albano
© Luigi Albano 2017
© Luigi Albano 2017
Torna ai contenuti