La gazzella - Luigi Albano - Sito Ufficiale - edizioni digitali opere di pubblico dominio che corrono il rischio di essere dimenticate.

Luigi Albano
Luigi Albano
Vai ai contenuti

Menu principale:

contenuti > Miscellanea > Mondo Arabo > Favole
La Gazzella

Una gazzella essendo andata ad una fonte per dissetarsi, scorse la sua imagine sulla superficie dell'acqua ma non potè astenersi dal gemere per la magrezza delle sue gambe, ma s'insuperbì della magnificenza delle sue corna.

Tutto a un tratto una truppa di cacciatori si pone ad inseguirla e la gazzella si slancia nella pianura da loro allontanandosi ma appena essa entrò all'interno della montagna le sue corna si avviluppano agli alberi, ed i cacciatori la presero.

"Infelice, disse la gazzella mentre spirava, ho disprezzato ciò che mi poteva salvare e invece ciò che mi inorgogliva è stata la mia rovina".
© 2017 Luigi Albano - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu